Tu pulchra es Maria

Concerti

Informazioni aggiuntive

Data evento

04 ottobre 2015

Luogo evento

Verona - Chiesa di S. Stefano

autori

Alessando Grandi

I cantori di san Marco organico

Alice Borciani
Elena Modena
Julio Fioravanti
Tiorba: Gianluca Geremia
Arpa barocca: Marta Graziolino
Organo: Nicola Lamon
Direttore: Marco Gemmani

La figura di Maria, madre del Redentore, venne particolarmente esaltata all’inizio del seicento per una serie di motivi culturali e apologetici. Il fatto che il mondo protestante avesse minimizzato o misconosiuto la sua importanza portò, come contrappeso, a un decisivo affondo sulla personalità e sulle sue virtù in ambito cattolico.

Maria viene associata alla donna protagonista del Cantico dei Cantici. La miscela tra profonda religiosità e innocente sensualità di questi testi ben si adatta alle esigenze della spiritualità dell’epoca e allo stesso tempo si presta fortemente all’uso di affetti musicali, in gran voga in quel periodo.

Il centro di massimo interesse per Alessandro Grandi sono le piccole formazioni che permettono ai cantori di esibire tutta la propria tavolozza espressiva, con risultati comunicativi di grande impatto. La sua scrittura è essenziale e tende a superare tutte le convenzioni contrappuntistiche che invece continuarono a persistere ben dopo di lui. Il suo interesse è sempre rivolto al raggiungimento del massimo risultato sonoro ed espressivo, a prescindere dai mezzi utilizzati.

 

Quid miseri

O intemerata

Nigra sum

Fasciculus myrrhae

Vocem iucunditatis

Osculetur

Salve Radix

In lectulo

Tu plulchra es

Ego flos campi

Dic mihi (Dialogo)

Egredimini

Regina caeli

Tota pulchra

Quae est ista

Quam pulchra

Surge propera (Dialogo)

Hodie virgo

Beata esAlessando Grandi